it en
ricerca_sviluppo

Periodo di fiere, periodo di novità

Periodo di fiere, periodo di novità

In questo inizio 2020 si sono già tenute due importanti fiere del settore Food&Beverage, dove molti sono stati i protagonisti con novità e proposte volte a coinvolgere il consumatore in nuove esperienze sensoriali o affermare la propria attenzione alla green economy con packaging compostabili.

Sempre di più il prodotto alimentare deve rispondere ad esigenze salutistiche e soddisfare i gusti raffinati dei consumatori, con un occhio attento al prezzo di acquisto e alle pressanti esigenze dell’economia sostenibile.

Gestire il processo di innovazione dei prodotti o il rilascio di nuove proposte non è solo il frutto dell’intuizione dei formulatori interni o della verifica di quanto proposto dalla concorrenza, ma è un processo che mira a identificare e analizzare tutte le variabili utili al processo di definizione degli obiettivi, valutazione dei rischi e individuazione delle opportunità e rischi connessi con l’introduzione del nuovo prodotto nella gamma attuale e nel mercato.

Tutti questi aspetti, connessi poi alla marginalità sempre più ridotta alla variabilità delle normative specifiche dei mercati di sbocco, alla concorrenza sempre più agguerrita e alla molteplicità di canali di vendita (offline o online), stanno creando la necessità di gestire con attenzione tutte le fasi di ideazione e rilascio di un prodotto per evitare di errare tempi di immissione, previsioni di vendita e costi.

Alta sta diventando la necessità, quindi, per le aziende di processo (non solo alimentare ma anche ad esempio del comparto chimico, cosmetico, ecc.) di disporre di strumenti software idonei alla gestione delle attività connesse alle fasi del ciclo di vita del prodotto, soprattutto nelle sue fasi iniziali:
  • ideazione
  • sviluppo
  • lancio
Tali strumenti hanno il vantaggio di ottimizzare le attività che tipicamente accompagnano l’avvio di un nuovo progetto, ma diventano anche base storica da cui partire per l’approfondimento di nuove idee e proposte. E’ il cosiddetto fenomeno di lesson learned, ossia il processo di archiviazione dell’esperienza maturata a favore di tutta l’organizzazione aziendale.

L’esperienza dei consulenti di Vida e la configurazione dei moduli software della piattaforma AYAMA sono i presupposti per la gestione ed il monitoraggio dei progetti di R&D, per consentire alle aziende di definire e sviluppare quanto serve per rafforzare la propria presenza nei mercati e per migliorare le proprie performance economico-finanziarie.

Arrivederci alla prossima fiera di settore con tante golose idee e proposte sostenibili dal punto di vista sociale, ambientale ed economico.



Scopri di più su Ayama Ricerca&Sviluppo

La tecnologia oltre quello che immagini
Iscriviti alla nostra Newsletter Rimani in contatto con noi per ricevere le ultime notizie su Ayama
(case studies, seminari, nuovi rilasci e altro ancora)
X
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ulteriori informazioni